creepy me.

I love music, skins, how i met your mother, the simpsons, anime, manga, cookies, oversized sweaters, travelling, rain, reading, letters, movies, cinema, old castles, 40's/50's, England, tea, and all the little things of the life. my other blogs: sidssecret || couples-loving || whatiwouldliketohear || cityswords || yourhandfitsperfectlyinmine .

ehy ragazzi!
date un’occhiata ai miei blog?
ce ne sono alcuni praticamente nuovi, vi va?
grazie mille se lo fate.😊 couples-loving whatiwouldliketohear sidssecret yourhandfitsperfectlyinmine cityswords

Anonymous asked: Hey potresti dirmi da dove hai preso la frase del tuo post "LOVE. we hear that word all the time,but..what is love? is it a feeling?,an action?,a thought?,or just nothing at all? is love real? have you ever seen love? have you felt it? can you touch it? do we really understand..love? ......" Scusa la stavo cercando da un sacco di tempo ma non riesco a capire da dove viene 😕 PS: amo il tuo blog! :)


Answer:

ehy! non so da quanto questa domanda sia qui, non ci avevo mai fatto caso! scusami.
è una citazione!
che dolce, grazie mille.

Susanna Casciani (via m-blackraven)

Riesco solo a fare l’indifferente di giorno e a piangere la notte.

Susanna Casciani (via rumoredeibaciavuoto)

Come vorrei essere una di quelle tipe ironiche, con la battuta e la risposta sempre pronta, una di quelle che sanno sempre cosa dire e qual è il momento giusto per dirlo. Una di quelle che le ascolti e pensi “cacchio, questa sì che c’ha le palle”, una di quelle che ricordano i nomi e le date e che hanno studiato bene la storia e la geografia, una di quelle tipe con una certa cultura, insomma. Sveglie, che ti ci fregano sempre e sanno sempre come cavarsela. Invece sono così: una cogliona che in genere, quando è mattina, va al bar e dice buonasera.
Tanto per dirne una.

Susanna Casciani (via tsunamiinteriori)

Ti vorrei chiamare, ma sai, tra l’orgoglio e il fare, e poi ti vorrei mancare, più che chiamare.

Susanna Casciani (via ross17-11)

Io li proteggo ancora i ricordi che ho di te,
io ti proteggo ancora
e non importa cosa fai tu,
io ti penso sempre

Susanna Casciani (via cicatricicherestanoaperte)

Le coglione come me sono fatte per sfogarsi contro i muri, per abbracciare chi piange, per ridere quando qualcuno ride.
Le coglione come me, si sentono in colpa per qualsiasi sentimento stiano provando.

Susanna Casciani (via uundertheclouds)

(Source: quattroequarantaquattro)

E sono stata zitta. Zitta. Mentre tutto dentro di me faceva a botte, andava in frantumi, esplodeva, fremeva per uscire.. io, semplicemente, sono stata zitta.

Susanna Casciani (via rumoredeibaciavuoto)

È che trovarsi di fronte a ciò che hai perso e non poter fare niente è come perderlo di nuovo.
E scusa se non ti ho salutato, ma avrei voluto abbracciarti, e non si può.

Susanna Casciani (via neimieiocchiunatempesta)

Stai bene da sola, ma da sola soffri tanto. Non lo ammetteresti mai, ma si vede da come sei gentile con chiunque, anche con chi non lo merita per niente. Vuoi che le persone ti vogliano bene, e per quanto tu cammini con l’aria di chi non ha bisogno di nessuno tu hai costantemente bisogno di qualcuno. Paure sconfinate e piedi piccolissimi che non ti permettono di scappare abbastanza lontano. Lontana non ci sai andare, poi ti manca l’aria e non sai che fare, ti piace l’Italia, ma non è l’Italia che ti piace, sono quelle dieci o undici persone in tutto senza le quali non sapresti andare avanti, perché ci metti anni ad affezionarti a qualcuno, ma dopo è per sempre. O insomma, quasi. Come tutte le cose belle.
Mi fai sorridere quando dici che non credi agli amori infiniti e poi ti trovo commossa di fronte a un cartone animato che avrebbe dovuto far ridere. Tu non piangi mai perché sei delusa, quando sei delusa urli. Quando piangi è perché speri, speri e non vuoi ammetterlo. Sperare ti ferisce, in qualche modo. Credi che non sia da te, così piangi guardando film comici e ti giustifichi dicendo che non sai davvero come mai, “è da quando sono piccola che mi succede”. E ora come sei? Ti senti grande?
Ti piace la notte e ti piacciono le canzoni che non si usan più e i modi di dire che non si usan più. Tutto in te è sincero, perfino il modo di vestire e di pronunciare le parole. Perfino il modo di respirare. Non ti controlli, non ci riesci e credi che sia un male, invece è meraviglioso, sei un fiore selvatico, uno di quei fiori che non si può cogliere ma solo guardare. Profumi molto, se tu fossi un ricordo saresti l’odore delle lenzuola appena lavate, se tu fossi in me ti ameresti come gli uccellini amano volare, di un amore necessario. Se tu fossi in me ti ameresti per non morire.
Sono qui che ti guardo, assomigli ad una poesia che nessuno mi dedicherà mai, una di quelle poesie che a leggerle pensi che sarebbe stupendo se qualcuno ti vedesse in quel modo e ti amasse così tanto,
invece niente, ma non per questo sei meno bella, non per questo, mai.

momazhari:

im-mr-brightside:

burn-down-the-world:

This was the single funniest thing I have ever seen a president do.

I’M STILL LAUGHING.

I will never not reblog this.

image

Let’s all take a moment to remember that Obama actually fucking did this omg 

(via lesshumanmoretimelord)

TotallyLayouts has Tumblr Themes, Twitter Backgrounds, Facebook Covers, Tumblr Music Player and Tumblr Follower Counter